TESTIMONIALS
Cosa dire delle mie carabine GAC,innanzitutto che sparano bene. Negli ultimi 4 anni Martino mi ha costruito 3 carabine,una in 408 Chey Tac e due in 308. In particolare ho avuto grandissime soddisfazioni da una replica dell'USMC M40 che Martino ha realizzato ottenendo un arma molto simile all'originale,ma probabilmente più precisa!In tre anni ho utilizzato il mio M40 al poligono a brevi(100),medie(300)e lunghe-lunghissime distanze(500-1000 mt.) con ottime soddisfazioni,nonostante sia un tiratore scarsamente dotato.In qualche occasione ho utilizzato i mie 308 anche a caccia,in montagna,nonostante il peso ragguardevole non ne facciano esattamente le armi ideali per la caccia alpina. Fondamentali,concludendo, i consigli di Martino e il suo staff sulle questioni inerenti la ricarica e l' utilizzo dei supporti tecnologici oggi indispensabili per ottenere buoni risultati alle lunghe distanze.Grazie.
Marco C. - Trento
Posso solo che essere pienamente soddisfatto da quanto mi avete prodotto...assolutamente tutto perfetto...
Pino R.- Torino
Bhe...che dire, pienamente soddisfatto delle carabine, si parte dal progetto scegliendo i componenti adeguati tra i migliori sul mercato per poi passare ad un assemblamento eseguito ad opera d'arte.
Quindi dopo tutto questo non può che essere un ottimo prodotto.
Maurizio B. - Torino
Ho la fortuna di possedere due fucili elaborati da GAC : uno in calibro .308 derivato da un Remington Police 700 e uno in calibro 300WM derivato anch'esso da un Remington 700. Entrambe mi hanno dato grandi soddisfazioni permettendomi di vincere gare cosi come di piazzarmi nei primi 3 gradini del podio in altre. Non posso che parlare bene di questi due fucili sia in termini di prestazioni che di lavorazione. Il 308, oramai giunto alle 4000 cartucce sparate, utilizzato sia nella corta che nella media distanza (dai 150 ai 600 metri) nel tiro da bancone cosi come nel tiro di campagna in posizione prona mi ha regalato bei momenti e soddisfazioni non da poco per chi come me è appassionatissimo di questo sport. Il 300WM ha dato il meglio di se sulle medio lunghe distanze (dai 500 ai 1300 metri) impressionando anche ci era accanto a me durante le sessioni di tiro. Effettuare tiri di campagna ai gong di dimensioni 30x40 a distanze di 1300 metri mi ha fatto amare ancor di piu questo sport. Ai 500/600 metri mi ha fatto vincere qualche gara cosi come mi ha permesso di gustarmi delle ottime rosate al cartaceo in sessioni di allenamento.
Che dire : due ottime realizzazioni di cui non posso che tesserne le lodi !
Carlo B. - Roma
My experience with GAC rifles was one of professionalism and utmost attention to detail & what I wanted. My requirements were quite particular and they worked closely with me to realize what I what I wanted. Communication was very good, particularly with reference to some of the very specific details I requested. They are not the cheapest nor the quickest but in the end you get what you pay for, it is worth the wait to have the rifle made to this level. I would not hesitate to approach GAC first, for any other project.
Mark C. - Ireland
La prima arma da Martino preparata è una 30/378 wy , è stata modificata una marK 5 accumark sia nella canna che nel calcio (TIMBERWOLF C 14) , è stata montata una slitta icl. di 20 MOA e applicata un ottica night force 8x32x56 con reticolo ch3 bench rest per una maggiore precisione e scatto modificato. L'arma nei primi 150 colpi non aveva la precisione che ci aspettava , comunque dopo una ricarica accurata e un giusto rodaggio per i 1000 metri e oltre gode di tutto rispetto confronto tutti i classici 300 - 7mm - 338 LM che la maggior parte dei tiratori utilizza.
La seconda è una hurrican camerata nel raro 284 w , come si dice dalle mie parti il piccolo gioiello , l'arma è nuova in ogni componente è stata assemblata a regola d'arte , calciatura McMillan , canna krieger e scatto jawell , è stata montata un ottica IOR 3X12X32 con slitta inclinata di 20 Moa leggera e maneggevole permette di tirare entro i 100 metri , soprattutto quando si ingaggiano dei target o bisogna fare dei passaggi nel fitto , questa arma si presta bene a queste situazioni laddove peso e ingombro giocano a sfavore... inizialmente ero titubante nella precisione però già nei tiri di rodaggio a tirato fuori subito le sue doti...
Moreno B. - Perugia

Caro Sig. Martino le ribadisco quanto io sia soddisfatto della carabina che lei mi ha sapientemente customizzato. Le invio una foto di una rosata da me ottenuta durante il break-in dell’arma con relativi dati di ricarica.Rosata di 5 colpi ottenuta durante la fase finale del break-in a 150mt presso il Poligono ASPN di Roma. Bossolo Norma. Innesco RWS 5341 (Large Rifle). Polvere Vihtavuori N.150…ne ho usati 40.0 grani. Ogiva Berger 185 jaggernaut. O.A.L: Dal freebore zero ho tolto -0,46. Calibro Dell’arma realizzata su azione Tikka: 308 win Gac
Marco C. - Roma
La GAC ha "stravolto" per me una Sako TRG22 (ripresa totale dell'azione, lucidatura dei piani dello scatto e regolazione del peso di sgancio a 400 grammi, sostituzione della canna con una ottima Krieger con passo di rigatura 1:11), spremendo così da questa ottima arma il massimo possibile. Sono entrato nel mondo della ricarica quasi subito, grazie alla spinta di Martino Baisotti, che mi ha dato delle dritte precise e chiare e mi ha consigliato nell'acquisto di tutto il necessario. Sempre ho trovato cortesia, professionalità e consigli che puntualmente metto in pratica sia nella ricarica che nelle mie sessioni di tiro, trovando riscontri reali a quanto mi viene detto.
Attualmente la GAC sta lavorando sulla mia Remington XB40 Tactical che, sono certo, quando mi verrà consegnata, darà grandi soddisfazioni.
Dei professionisti, non c'è che dire, che antepongono la qualità alla quantità, la precisione delle realizzazioni alle non sempre paganti logiche di mercato, la serietà e la competenza al "business" a tutti i costi. La nuova sede della GAC Rifles è molto bella e spaziosa: infatti non è solo un negozio, ma un vero e proprio laboratorio ben attrezzato e gestito da abili mani. Come me la pensano i numerosi clienti che spesso incontro nella sede, appassionati che si accollano anche centinaia di chilometri pur di avere tra le mani un prodotto GAC.
Danilo G. - Brescia
Gentile direzione GAC, in merito all'arma che in passato ho fatto realizzare da voi, NON ho nessuna critica da farVi, l'arma corrisponde esattamente a quanto da me richiesto, è un'opera d'arte di meccanica e precisione continuate cosi grazie.
Roberto M.
Posso dire solo del bene sulla mia carabina GAC. Mi ha dato e mi sta dando tante soddisfazioni e ottimi risultati. Sono assolutamente soddisfatto non solo della mia carabina, ma anche e soprattutto dalla precisione e dalla disponibilità verso i clienti a cui vengono sempre dati utilissimi consigli.
A vendere sono capaci (quasi) tutti...
Stefano
Mi chiamo Fabio e possiedo 4 carabine GAC.
C'è ben poco da dire sulle carabine che realizza il Sig Baisotti penso che armi simili si possano trovare solo da GAC.
Se volete delle armi che vi diano soddisfazione questo è il posto giusto
Fabio G.
Sono Agostino, e sono proprietario di una carabina BIG ONE in calibro .408 CHEY TAC. Io ne sono veramente entusiasta, e vi posso assicurare che anche il neofita sarebbe in grado di fare centro anche nel LONG RANGE.
Io sono un tiratore che non tira con tutte le accortezze del BENCH REST, sono più tiratore spartano da Campagna ma vi posso assicurare che va sempre dentro, ho tirato anche in condizioni un po' estreme.
Conoscendo un po' la materia la carabina ti aiuta, perchè è realizzata veramente da un professionista del mestiere, e non aggiungo altro.
Agostino F.

 

Copyright ©  www.gac-rifles.com. P.I. IT03358220980.All Rights Reserved. Built with Volusion